Cadavere sulla linea ferroviaria Bologna-Padova: un 66enne si toglie la vita

Il ritrovamento da parte dei carabinieri giovedì mattina all'altezza di Boara Pisani

Il corpo senza vita di un uomo è stato ritrovato dai carabinieri di Boara Pisani lungo la linea ferroviaria che collega Padova con Bologna.

Suicidio

Secondo le prime informazioni si tratterebbe del cadavere di un 66enne residente in provincia di Rovigo che avrebbe deciso di togliersi la vita la scorsa notte all'altezza di un viadotto ferroviario. I treni in circolazione hanno subito alcuni ritardi, in particolare tra il capoluogo polesano e quello euganeo. Le cause del gesto sarebbero riconducibili a motivi personali.

Potrebbe interessarti

  • La Notte dei Colori, feste in piazza e sui colli, lirica e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

  • Veicoli storici: riduzione del 50% dell'imposta per i mezzi registrati fino al 2 marzo 2019

I più letti della settimana

  • Violento acquazzone nel Padovano: forte vento e grandine, alberi sradicati e strade allagate

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Tragico schianto in moto alle Canarie: muore Andrea "Pizzi" Mazzin, 35enne padovano

  • Tragedia al maneggio, ucciso dal cavallo imbizzarrito. Il dramma ripreso da un collega

  • Devastante rogo in un'azienda: collassati due capannoni, morti 100mila tra polli e galline

Torna su
PadovaOggi è in caricamento