Cadavere sulla linea ferroviaria Bologna-Padova: un 66enne si toglie la vita

Il ritrovamento da parte dei carabinieri giovedì mattina all'altezza di Boara Pisani

Il corpo senza vita di un uomo è stato ritrovato dai carabinieri di Boara Pisani lungo la linea ferroviaria che collega Padova con Bologna.

Suicidio

Secondo le prime informazioni si tratterebbe del cadavere di un 66enne residente in provincia di Rovigo che avrebbe deciso di togliersi la vita la scorsa notte all'altezza di un viadotto ferroviario. I treni in circolazione hanno subito alcuni ritardi, in particolare tra il capoluogo polesano e quello euganeo. Le cause del gesto sarebbero riconducibili a motivi personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: secondo paziente dimesso, 12 casi tra Limena, Curtarolo e San Giorgio in Bosco

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento