rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Cade sul sentiero, il soccorso alpino la porta a spalla per due ore

Una volta arrivati al Cemento, la donna di Selvazzano è stata portata all'ospedale di Abano in ambulanza per una sospetta frattura alla gamba

Attorno alle 10.20 di oggi 12 giugno il Soccorso alpino di Padova è stato attivato dalla Centrale del Suem, per un'escursionista che si era fatta male, cadendo lungo il Sentiero degli alpini. S.Z., 57 anni, di Selvazzano Dentro , era salita in compagnia dal Passo delle Fiorine e stava camminando in direzione di Rovolon, quando era caduta riportando un sospetto trauma a caviglia e ginocchio. Sono quindi partiti sette soccorritori, tre dei quali sono poi stati dirottati su un secondo intervento. In quattro, dopo aver immobilizzato la gamba alla donna, la hanno imbarellata e trasportata a spalla per circa un'ora e mezzo, assicurando la barella con la corda nei tratti più impegnativi. Una volta arrivati al Passo del Cemento, i soccorritori hanno affidato l'infortunata all'ambulanza partita in direzione dell'ospedale di Abano Terme. La seconda squadra si è invece portata sopra la falesia del Sasso delle eriche, per un escursionista colto da malore, dopo essere salito da Villa con un amico lungo il sentiero. W.B., 51 anni, di Abano Terme (PD), che lamentava dolori addominali e spossatezza, è stato raggiunto dai soccorritori che gli hanno dato prima assistenza, affiancati poi dal tecnico di elisoccorso dell'elicottero di Verona emergenza, sbarcato in hovering nelle vicinanze. L'escursionista è stato quindi spostato di una decina di metri, rispetto al luogo ombreggiato dagli alberi in cui aveva trovato ristoro, ed è stato issato a bordo con il verricello. Dopo una verifica delle sue condizioni da parte dall'equipe medica, è stato quindi affidato a un'ambulanza partita da Passo delle Fiorine verso l'ospedale di Abano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade sul sentiero, il soccorso alpino la porta a spalla per due ore

PadovaOggi è in caricamento