Cadoneghe, parchi per i cani: il Comune cerca sponsor

Possono presentare offerta sia soggetti pubblici sia privati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Concluso l’iter per l’approvazione della variante sul parco di via Guido Franco, che consentirà ai proprietari di cani di avere a disposizione una nuova area per portare a passeggio i loro animali, l’amministrazione comunale cerca ora sponsor per la concretizzazione del progetto, e a questo scopo ha pubblicato un apposito avviso di selezione pubblica.

L’obiettivo è la realizzazione della recinzione di un’area attrezzata per cani, delle dimensioni di circa 2.500 mq, pari a un’estensione della recinzione di circa 200 m, incluso un cancello. L’intervento sarà realizzato sulla base del progetto redatto dall’ufficio Manutenzioni del Comune e avrà un costo stimato in circa 9.000 euro. Possono presentare offerta sia soggetti pubblici sia privati. La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro e non oltre il termine delle ore 13:00 del giorno 19.10.2012 all’ufficio protocollo del comune di Cadoneghe, in Piazza Insurrezione 4 – 35010 Cadoneghe (PD). L’apertura delle buste si terrà presso la sede municipale di Cadoneghe alle ore 9.00 del giorno 22.10.2012. L’esito della procedura sarà reso noto mediante pubblicazione di apposito avviso all’Albo online dell’Ente e sul sito www.cadoneghenet.it nella sezione Bandi e Concorsi – Avvisi pubblici (info: tel: 049/8881911, comune@cadoneghenet.it, www.cadoneghenet.it).

«Come avevamo annunciato – dice l’assessore all’Ambiente Michele Schiavo – l’Amministrazione comunale si sta muovendo celermente per individuare soluzioni alternative al parco di via Conche, che negli ultimi tempi aveva creato qualche incomprensione fra i proprietari di animali da affezione e i residenti. Ci auguriamo ora che la risposta al nostro avviso di selezione sia numericamente soddisfacente e che il territorio risponda con generosità. L’incontro informativo dello scorso 27 settembre organizzato dall’associazione Reciprocity e dal Comune sulla relazione e sui rapporti corretti tra i cittadini possessori o meno di animali da compagnia è stato forse inferiore alle attese come numero di partecipanti, ma ha comunque segnalato in modo proficuo una precisa richiesta di formazione e cultura sulla convivenza fra uomo e animali domestici. In questo senso, la creazione di spazi attrezzati e condivisi è un passo importante per una convivenza pacifica fra esigenze diverse. L’importante è che si instauri a poco a poco nel nostro territorio una cultura di civiltà anche su temi che talvolta rischiano di procurare tensioni e incomprensioni».

Torna su
PadovaOggi è in caricamento