Arrampicatore padovano scivola per 5 metri a Rocca Pendice: sul posto il soccorso alpino

Il 34enne stava scalando la parete di roccia quando è scivolato sbattendo violentemente a terra e rimediando alcuni traumi. Trasportato a braccia, è stato poi affidato all'ambulanza

Stava facendo un’esercitazione nella palestra di roccia nella zona di Teolo, frequentatissima dagli scalatori locali, quando è caduto a terra.

L’intervento

Alle 20 di martedì sera la centrale operativa del 118 ha allertato il soccorso alpino di Padova per un incidente avvenuto nella palestra di roccia di Rocca Pendice. N.S., un climber 34enne padovano, mentre si stava calando dalla via Lavagne nere sulla parete est è volato per circa 4-5 metri finendo a terra. Sul posto si sono portati 8 soccorritori assieme al personale medico dell'ambulanza. Subito hanno prestato le prime cure all'infortunato, che presentava un sospetto trauma cranico e alla caviglia. Imbarellato, è stato trasportato per 300 metri nel bosco e poi lungo il sentiero e affidato all'ambulanza diretta all'ospedale di Padova.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

  • Le case vecchie invendute diventano splendide abitazioni ristrutturate. A costo 0

Torna su
PadovaOggi è in caricamento