Tragedia sfiorata: finisce nel Brenta, salvato da un ragazzo che si tuffa e lo recupera

É successo a Cadoneghe, all'altezza della passerella pedonale che congiunge il lungargine Brenta con il quartiere Torre. Un uomo è stato salvato dopo essere finito in acqua

Ancora ignoti i motivi della caduta: gesto volontario o tragico incidente, saranno i carabinieri intervenuti per i rilievi a stabilirlo.

La vicenda

Attorno alle 17 alcuni passanti hanno allertato il Suem e le forze dell'ordine dopo che un uomo di 47 anni, padovano, è finito nelle acque del Brenta dal lato di Cadoneghe dopo essere scivolato dall'argine sinistro. Provvidenziali la presenza e il coraggio di un altro giovane padovano ventiquattrenne che non ha esitato a tuffarsi recuperandolo e portandolo a riva. Preso in carico dall'ambulanza e trasportato all'ospedale, non sarebbe in pericolo di vita. Pare che l'uomo fosse sotto effetto dell'alcol.

Potrebbe interessarti

  • La Notte dei Colori, feste in piazza e sui colli, lirica e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

  • Veicoli storici: riduzione del 50% dell'imposta per i mezzi registrati fino al 2 marzo 2019

I più letti della settimana

  • Violento acquazzone nel Padovano: forte vento e grandine, alberi sradicati e strade allagate

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Tragico schianto in moto alle Canarie: muore Andrea "Pizzi" Mazzin, 35enne padovano

  • Tragedia al maneggio, ucciso dal cavallo imbizzarrito. Il dramma ripreso da un collega

  • Infilzati, cotti e bruciati due tumori al fegato e al rene: intervento record in 20 minuti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento