Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Città Giardino / Piazzale Santa Croce

Ubriaco inciampa e si ferisce: ai carabinieri racconta di essere stato aggredito

L'uomo è stato denunciato per simulazione di reato. Ha inventato di essere stato aggredito da tre connazionali per nascondere il fatto che fosse caduto da solo, ubriaco fradicio

Ha detto di essere stato aggredito da tre connazionali per giustificare le ferite alla testa. Ma era tutta una bugia. La realtà era ben altra.

Il fatto

Giovedì 8 luglio i carabinieri della stazione di Prato della Valle hanno chiuso le indagini su un fatto accaduto lunedì scorso. Quel giorno erano intervenuti in piazzale Santa Croce perché di fronte al supermercato Pam un 43enne romeno senza fissa dimora era ferito alla testa. L’uomo ha raccontato ai carabinieri di essere stato aggredito da tre connazionali, erano stati loro a procurargli quelle lesioni. I militari hanno chiamato i soccorsi per il 43enne e poi hanno aperto le indagini per trovare questi aggressori. Aggressori inesistenti. In realtà hanno scoperto che l’uomo quel giorno era completamente ubriaco ed era inciampato autonomamente. Così si era ferito alla testa. Ora è stato denunciato per simulazione di reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco inciampa e si ferisce: ai carabinieri racconta di essere stato aggredito

PadovaOggi è in caricamento