menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caldo record, assessore regionale Coletto: “Attivato il piano di aiuti”

L'afa che si sta registrando in questi giorni, e che ha già stroncato la vita ad un anziano dell'Arcella, ha costretto la Regione ad attivare un piano sanitario. L'assessore: "L'obiettivo è di aiutare tempestivamente chi ha bisogno"

L’afa record che si sta registrando in città in questi giorni (e in tutto il Veneto), e che ha già provocato una vittima, ha costretto l’assessore regionale alla sanità Coletto ad attivare il “Piano caldo 2011” comprensivo di tutte le misure utili a contrastare il caldo e ad aiutare chi è in difficoltà.

Il Piano consiste nell’avvisare (e quindi attivare) le strutture sanitarie quando il bollettino climatico dell’Arpav resta su livelli critici. Inoltre nel Piano è prevista anche la diffusione di informazioni utili al cittadino per combattere l’afa: su tutti quella di bere molta acqua.

Le categorie più a rischio sono gli anziani, gli ultrasessantacinquenni con patologie croniche invalidanti, i bambini da zero a 4 anni, i diabetici, gli ipertesi, chi soffre di malattie venose e renali, le persone non autosufficienti e chi è sottoposto a trattamenti farmacologici.


L’assessore regionale ha così commentato il Piano: “L’obiettivo è quello di aiutare tempestivamente chi ha bisogno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento