menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Basilica di sant'Antonio a Padova sotto la nebbia

La Basilica di sant'Antonio a Padova sotto la nebbia

Caldo record, ieri a Galzignano 39,8 gradi e stamattina la nebbia

Mentre ieri si è registrato il record stagionale a Galzignano Terme con 39,8 gradi, stamattina Padova si è svegliata con una fitta nebbia, frutto dell'elevato tasso di umidità presente nell'aria

Adesso splende nuovamente il sole cocente ma, stamattina, i padovani si sono svegliati con uno scenario decisamente più adatto ad un clima autunnale. Una fitta nebbia aleggiava in un'aria intrisa di umidità.

IERI. Il caldo torrido di questi giorni non sembra placarsi e si tratta, secondo il centro meteo dell'Arpav di Teolo, delle temperature più alte degli ultimi 20 anni per fine di agosto. Ieri il nuovo record stagionale è stato registrato a Galzignano Terme, dove i termometri hanno segnato ben 39,8 gradi.

OGGI. Oggi un'altra giornata sahariana in tutto il Veneto, con massime che stanno già toccando i 38 gradi (Treviso e Belluno), o i 37 come a Padova, Verona, Vicenza. In generale, solo qualche decimo in meno di ieri e non in tutte le zone.


PROSSIMI GIORNI. Secondo le previsioni meteo, si boccheggerà almeno fino a venerdì, mentre solo nel fine settimana il caldo potrebbe – ma il condizionale è d'obbligo - scendere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento