Controlli a camion e autisti, cronotachigrafi truccati: multa da 7.350 euro e meno 160 punti

Dal controllo della giornata di "lavoro" e delle venti precedenti, risultavano diversi superamenti dei limiti dei tempi di guida giornaliera e pause di riposo molto inferiori ai periodi previsti

Domenica scorsa, una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Padova ha proceduto al controllo di un complesso veicolare, formato da trattore stradale e semirimorchio, condotto da B.L., italiano di 52 anni. Dalle verifiche effettuate dagli agenti, è emerso che i dati scaricati dal cronotachigrafo digitale installato sul mezzo presentavano diverse irregolarità tra i tempi di guida e le pause giornaliere. Nello specifico, dal controllo della giornata di "lavoro" e delle venti precedenti, risultavano diversi e rilevanti superamenti dei limiti dei tempi di guida giornaliera e, quindi, pause di riposo molto inferiori ai periodi previsti.

VIOLAZIONI PER 7MILA EURO. Gli operatori della Polizia Stradale hanno proceduto al contesto delle varie violazioni del Codice della Strada per un ammontare di 7.350 euro. Al conducente sono stati decurtati 160 punti. Il veicolo è stato invece sottoposto a fermo fino all'avvenuto pagamento dei verbali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

6 DISPOSITIVI PER TRUCCARE I CRONOTACHIGFRAFI. Un altro episodio particolare risale alla notte del 6 giugno. Durante un servizio di vigilanza lungo le principali arterie stradali della provincia la polizia stradale ha effettuato diversi controlli su veicoli industriali. Da questi accertamenti è emerso che ben 6 mezzi facevano uso di diversi dispositivi (calamite) per l'alterazione delle registrazioni dei cronotachigrafi al fine di manipolare la memorizzazione dei dati di guida. Agli autisti è stata elevata una sanzione pari a 1.696 euro, con contestuali ritiro per la sospensione della patente di guida (decurtati 10 punti) e sequestro del dispositivo di alterazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

  • Live - Coronavirus, un nuovo decesso all'ospedale di Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento