rotate-mobile
Cronaca Campodarsego

Centrocampista dai piedi buoni e dal cuore d'oro: addio Gianluca Regazzo

Ieri 16 aprile è morto a seguito di una lunga malattia è mancato all'affetto dei suoi cari. E' stato un punto di riferimento per le squadre di calcio dilettantistiche dell'alta padovana: un ricordo indelebile l'ha lasciato soprattutto a Campodarsego e Borgoricco

Mondo dello sport in lutto per la morte di Gianluca Regazzo, 39 anni, originario di Codiverno, stroncato da un male che non gli ha dato scampo. Nel corso della sua carriera sportiva ha giocato con risultati importanti nelle fila del Campodarsego e del Borgoricco. Era un centrocampista di qualità e quantità. Lascia nello strazio la moglie Giulia, due figli e tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e apprezzarne le qualità umane e professionali. 

Il ricordo del presidente del Campodarsego

«Il Campodarsego intero piange la prematura scomparsa di Gianluca Regazzo. Spirato all’età di 39 anni, Regazzo è stato una di quelle bandiere indelebili prima dell’Alta Padovana e poi del Campodarsego. Sette anni di successi e di un amore infinito quelli vissuti da Regazzo nella società biancorossa. “Incarnava lo spirito del Campodarsego - le parole del presidente Daniele Pagin - è sempre stato un combattente. Lo porteremo per sempre nel nostro cuore. Siamo sconvolti e un abbraccio va ora a tutta la sua famiglia».

Funerali

Il giorno dei funerali saranno in tanti coloro che vorranno ricordarlo per l'ultima volta. Nel frattempo sia la famiglia che le società calcistiche nelle quali il trentanovenne aveva militato per più tempo sono state tempestate di messaggi di cordoglio da tutto il mondo calcistico dilettantistico del Veneto a dimostrazione di come davanti ad un grave lutto, il mondo del pallone diventa una sola grande famiglia. Gli organi sportivi di cui Gianluca ha fatto parte hanno a più riprese contattato la moglie dell'ex calciatore ricordandole che non la lasceranno mai sola in questo difficile momento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrocampista dai piedi buoni e dal cuore d'oro: addio Gianluca Regazzo

PadovaOggi è in caricamento