Cronaca Camposampiero

«Mamma, sto bene, tra qualche giorno torno a casa»

Oggi 29 aprile potrebbe essere arrivato ad una svolta il caso della quindicenne di Camposampiero di cui non si hanno più notizie dal 24 aprile. La giovane macedone avrebbe contattato la familiare e l'avrebbe assicurata sul suo stato di salute

Siamo forse arrivati ad una svolta decisiva sulla scomparsa di Jensare Ajdari, la quindicenne macedone di Camposampiero che il 24 aprile è uscita di casa riferendo di andare a scuola, ma che di fatto è sparita. Nelle ultime ore, a cavallo tra il 28 e il 29 aprile, avrebbe contattato la madre per dirle che sta bene e che a breve sarebbe rientrata a casa. La notizia è stata accolta con emozione dalla madre che più passavano le ore, più temeva che alla sua piccola fosse accaduto qualcosa di grave. La vicenda, per ovvi motivi, è tutt'altro che chiusa e fino a quando non sarà rintracciata le forze dell'ordine continueranno a cercarla senza sosta, anche con l'ausilio dei cani molecolari.

La paura

A distruggere il sistema nervoso della madre in questi giorni è il fatto che la quindicenne, se è vero che anche in passato si era allontanata per qualche ora da casa senza avvisare, fino ad ora non aveva mai dormito fuori casa senza riferire dove fosse. C'è poi quel messaggio scritto venerdì scorso alla madre in cui con caratteri maiuscoli riferiva di essere viva. Ebbene, proprio questo dettaglio aveva spaventato la mamma essendo anomalo che sua figlia utilizzasse per scriverle caratteri della tastiera maiuscoli. A casa della quindicenne si aspetta solo la svolta definitiva per poter riabbracciare la giovane. Poi ci sarà tempo per capire cosa possa essere accaduto, dove è stata e chi ne ha favorito, eventualmente, la fuga. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Mamma, sto bene, tra qualche giorno torno a casa»
PadovaOggi è in caricamento