Scova l'eroina durante il "tour" in zona Stazione: esordio col botto per Lucky

Il nuovo cane antidroga della polizia locale in circa 20 uscite ha già recuperato oltre 600 grammi di sostanze stupefacenti: la loro vendita avrebbe fruttato tra i 6 e i 7.000 euro

Sergio Giordani e Lorenzo Fontolan con il cane Lucky

Esordio "col botto" per la nuova unità cinofila della polizia locale: terminata in questi giorni la fase formativa per l'ausiliario Lucky e il suo conduttore presso il centro di istruzione della polizia locale di Milano, la nuova unità cinofila antidroga ha iniziato in questi giorni la propria vita operativa nell'ambito dei servizi che la squadra sicurezza urbana del Reparto polizia giudiziaria opera sistematicamente nelle zone critiche della nostra città. E nel primo pomeriggio di martedì 17 dicembre ha dato prova delle sue capacità, rinvenendo nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Padova un involucro contenente eroina, il tutto sotto gli occhi attenti del sindaco Sergio Giordani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lucky

Tra novembre e dicembre, nei giorni liberi dal corso, l'unità cinofila ha effettuato una ventina di uscite in cui i risultati concreti non sono mancati. Sono oltre 600 i grammi di stupefacente recuperati e posti sotto sequestro grazie al fiuto di Lucky, stupefacente di norma occultato con circospezione e attenzione da molti pusher di strada che gravitano in particolare nel comparto stazione ferroviaria e nella cosiddetta "Prima Arcella"; i nascondigli preferiti si sono rivelati essere siepi, vegetazione spontanea, contenitori porta-rifiuti, intercapedini e anfratti presenti su fabbricati e arredo urbano. La località in cui, per ora, si è rinvenuto il maggior quantitativo è quella circostante il cavalca-ferrovia Borgomagno, dove in soli tre interventi sono stati posti sotto sequestro complessivi 264,5 grammi di marijuana;  anche via Valeri - area PP1 - risulta essere sito tra i preferiti per nascondere lo stupefacente, con oltre 105 grammi di sostanza. Nell'intervento effettuato dall'unità cinofila il 16 dicembre in via Valeri la droga era stata occultata sotto terra, ma ancora una volta il fiuto dell'ausiliario si è rivelato di estrema efficacia. La droga nascosta su area pubblica è esclusivamente marijuana e in misura minore hashish (66 grammi). Complessivamente il quantitativo di materiale sottratto agli spacciatori ha generato per gli stessi un danno economico quantificabile tra i 6 e i 7.000 euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nuovo cane antidroga

È in fase di avvio la formazione di un'altra unità cinofila antidroga il cui conduttore è già stato selezionato e l'ausiliario già individuato in un altro pastore tedesco in possesso delle caratteristiche necessarie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Clienti nel magazzino per sniffare cocaina tra una portata e l'altra: ristoratore in manette

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento