rotate-mobile
Cronaca Stazione / Piazzale Stazione

Libera il suo pitbull nel ristorante e terrorizza i clienti: arrestata una quarantenne

L'episodio martedì mattina al ristorante Briccocafè in stazione, dove una donna residente in città è entrata con un grosso cane. Al momento dell'arresto ha insultato i poliziotti

Attimi di paura in uno dei ristoranti della stazione di Padova, dove una donna con numerosi precedenti è entrata con un grosso cane senza guinzaglio che ha impaurito i clienti. La padovana, che al momento dell'arresto ha aggredito gli agenti, è stata portata in carcere a Verona.

I clienti terrorizzati

La polizia ferroviaria è intervenuta martedì mattina al ristorante Briccocafè, all'interno dello scalo ferroviario, su richiesta del personale del locale, dove si trovava una persona con un cane lasciato libero di girare tra gli avventori. La donna, una 43enne nata a Brunico ma residente da tempo in città, è entrata per bere un caffè e una volta seduta ha smesso di badare all'animale. Il molosso, senza museruola e guinzaglio, ha cominciato a muoversi tra i tavoli senza alcun controllo e vista la stazza imponente diversi clienti si sono allontanati spaventati.

I precedenti

I dipendenti del ristorante hanno allertato gli agenti, che arrivati sul posto hanno identificato la donna. É risultato che la quarantenne non solo aveva numerosi precedenti penali per rissa, lesioni e furto, ma che su di lei gravava anche un ordine di arresto emesso dalla procura di Padova il 26 febbraio scorso. In quell'occasione la donna era stata protagonista di una rissa ed era stata condannata a due mesi di reclusione.

La nuova aggressione

I poliziotti hanno convinto la padovana a seguirli in ufficio con il pretesto di eseguire alcune verifiche, riuscendo a portare fuori dal ristorante anche il cane. All'animale sono stati messi guinzaglio e museruola ed è stato affidato a un conoscente della donna chiamato dagli agenti. A fronte del provvedimento di carcerazione, la quarantenne è stata portata nella casa circondariale di Verona e durante il trasferimento ha insultato e aggredito gli uomini in divisa che le hanno notificato l'arresto, a cui si aggiungono i reati di resistenza, oltraggio e violenza nei confronti delle forze dell'ordine.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libera il suo pitbull nel ristorante e terrorizza i clienti: arrestata una quarantenne

PadovaOggi è in caricamento