menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cane in gabbia (web)

Cane in gabbia (web)

Cani rinchiusi fra gli escrementi e ormai ciechi, padrona alla sbarra

Nei guai una 37enne di Legnaro con problemi psichici che per anni ha costretto i 6 animali, salvati dai carabinieri e dall'Enpa, a vivere al buio e nella sporcizia. Dovrà rispondere dell'accusa di maltrattamenti

Una storia di abbandono ed emarginazione con protagonista una 37enne di Legnaro e i suoi cani. Come riportano i quotidiani locali, la donna, affetta da problemi psichici e residente ormai sola nella casa dei genitori deceduti, dovrà rispondere in tribunale dei maltrattamenti cui ha sottoposto i suoi sei cani, costretti per anni a vivere al buio e fra gli escrementi, resi ormai fotofobici e quasi ciechi dalla perenne oscurità.

SALVATI DAI CARABINIERI. Le condizioni degli animali sono venute a galla due anni fa dopo la segnalazione di alcuni vicini ai carabinieri. Il circondario si lamentava dell'abbaiare continuo dei segugi e la 37enne ha reagito segregandoli. I militari li hanno liberati e affidati All'Enpa che ha rilevato nei poveri animali gravi infezioni e condizioni di salute fortemente compromesse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento