Cani e proprietari: nuove attività, idee e giochi divertenti da fare in casa (volume 3)

La cinofila padovana Laura Lubian propone alcune attività che si possono fare insieme al proprio cane tra le mura domestiche per svagarsi in maniera ludica e costruttiva

Sono contenta vi siano piaciute le idee su varie attività semplici da fare in casa con i nostri amici a quattro zampe. Alcuni mi hanno anche parlato di “dispetti” da parte dei cani, magari perché non escono più come prima.

I dispetti

Vi assicuro che il concetto del dispetto è un comportamento molto elaborato per la mente dei cani. Loro sono in grado di vivere il presente, possono ricordare il passato ma non è possibile che prevedano reazioni future, anche quello più prossime che possano riguardare vendette o dispetti. La realtà è molto più semplice di quello che possiamo credere. In questa situazione particolare i nostri cani hanno meno occasione di uscire, di sfogare le loro energie e quindi, un po’ per noia, alcuni hanno bisogno di trovare dei passatempi alternativi, tipo sgranocchiare il legno dei mobili o, chi ha un giardino, scavare delle buche. Attività che li impegnano e allo stesso tempo li rilassano. Quindi cerchiamo di continuare ad occupare i nostri cani con attività divertenti e meno distruttive da fare insieme in casa. E’ tempo utile per insegnar loro qualche competenza in più, qualche gioco divertente che favorisca il nostro rapporto, la comunicazione e l’intesa.

Il “resta” con un gioco

Un esempio può essere insegnare al nostro cane a stare fermo nonostante lanciamo il suo gioco preferito a un paio di metri. Gradualmente dovrà imparare a controllarsi e ad aspettare che siamo noi a dirgli che può correre a prenderselo. Inizialmente per insegnarglielo teniamolo fermo per il collare, lanciamo il gioco e non molliamo la presa nemmeno se cerca di liberarsi. Appena si calma, diamogli il consenso ad andare a prendersi il gioco e molliamo il collare. Le volte successive cerchiamo di tenere sempre meno la presa del collare, finché il cane saprà rimanere fermo da solo in attesa del nostro consenso per andare a prendere il suo gioco.

La crocchetta sul naso o sulle zampe

Un altro gioco divertente di autocontrollo può essere posizionare il nostro cane a terra e mettere una crocchetta sopra una delle sue zampe anteriori. Il cane non dovrà mangiarla finché noi non gli diremo che può farlo. Bisogna essere veloci a togliere la crocchetta se il cane fa il furbo e cerca di mangiarla lo stesso. In caso contrario aspettiamo pochi secondi e poi diciamogli che può mangiarla. Lo stesso esercizio lo possiamo fare posizionando una crocchetta sul suo muso, insegnandogli ad aspettare il nostro consenso prima di muoversi per mangiarla. Quando il cane capirà il gioco e avrà imparato ad aspettare, potremo allungare i tempi di attesa prima di dirgli di mangiarla. Oppure potremo spostarci sempre più lontano, addirittura uscire dal suo campo visivo per qualche secondo, prima di dargli la conferma che può mangiare le sue meritate crocchette. Infine possiamo aumentare la difficoltà posizionando una crocchetta su entrambe le zampe anteriori e una sul naso, ma questo aspettiamo a farlo quando diventeremo più esperti.

Strisciare

Un’ultima attività un po’ più dinamica da fare in casa è insegnargli a strisciare come i marines. E’ un gioco abbastanza semplice che però ha un effetto simpatico con i nostri cani. Iniziamo posizionando il cane a terra e utilizziamo un premietto tenendolo in mano davanti al suo naso. Lentamente spostiamo il bocconcino in avanti sempre tenendolo raso terra, facendo in modo che il cane rimanga al suolo ma allo stesso tempo avanzi un pochino in avanti per prenderselo. Se si muoverà rimanendo con il sedere a terra creando l’effetto di strisciare, allora potremo dargli il premietto. Se invece si alzerà del tutto con il corpo per seguire il bocconcino, non premiamolo, riposizioniamolo a terra e cerchiamo di avanzare lievemente con il premio nella mano per aiutarlo a strisciare un pochino. Con il tempo e l’allenamento, potremo aumentare anche in questo caso la distanza e la durata dell’esercizio.

Foto cani 1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Lutto in questura a Padova: si è spento all'età di 36 anni l'agente delle volanti Michele Lattanzi

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Violenza in Prato della Valle contro gli agenti di polizia: 4 operatori feriti, 5 arresti

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento