Cappella Scrovegni e il custode "evangelizzatore": la denuncia di una lettrice

Ester M., recatasi sabato in visita al capolavoro di Giotto, riferisce: "Ha abusando della sua posizione. Ometteva gli aspetti puramente artistici per addentrarsi su quelli strettamente spirituali"

L'interno della Cappella degli Scrovegni

Sabato 6 agosto, in visita alla Cappella degli Scrovegni, affrescata da Giotto, Ester M., una nostra lettrice, riferisce di uno strano incontro che l'ha turbata.

“Ci rechiamo alla sala multimediale - racconta - e un gentilissimo custode ci accoglie..."prego, prego" accomodatevi....e apparentemente con grande competenza e grande sicurezza inizia a mostrarci e spiegarci nei dettagli pannello per pannello la cappella visualizzandola sugli appositi schermi... Il gentile signore però ometteva gli aspetti puramente artistici per addentrarsi su quelli strettamente spirituali..."Ma voi sapete...ma voi cosa pensate....".

“Insomma per farla breve, tale custode – continua Ester - abusando della sua posizione, ci ha intrattenuto, mi vergogno anche a dirlo, per circa 45 minuti, insomma abbiamo lasciato la sala con la sensazione di essere stati in tal senso raggirati e aggiungerei anche violentati... Non abbiamo potuto gustare la visita come avremmo voluto convinti in un primo momento che l'organizzazione visite alla Cappella degli Scrovegni fosse ineccepibile... ma purtroppo così non è stato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il signore è libero di andare per le strade con la sua borsetta e volantini – conclude nella sua denuncia la lettrice - ma lasci i visitatori liberi ed indisturbati di proseguire tranquillamente la loro visita senza che il soggetto in questione abusi della sua posizione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • «La nostra super Bubi ha guadagnato un passaggio per il Paradiso»: Lavinia ci ha lasciati

  • Il sorpasso azzardato causa lo scontro tra auto: un ferito elitrasportato in ospedale

  • Due padovane in difficoltà lungo la Strada delle 52 Gallerie: interviene il soccorso alpino

  • Coronavirus, positivi 5 bambini del centro estivo e 8 ragazzi tornati dalla vacanza in Croazia

  • Violento schianto contro il palo della luce: guidatrice trasportata in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento