menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonella Lauvergnac

Antonella Lauvergnac

Alle donne piace il car sharing: le esperienze dei primi abbonati

A richiedere per prime il servizio sono state tre donne. L'auto condivisa utile per arrivare in centro anche in Ztl. Tra i primi aderenti anche uno studio associato di commercialisti e avvocati

Antonella Lauvergnac è la prima cittadina ad aver usufruito del servizio di car sharing, gestito da Aps Holding e avviato dal 19 settembre. Iscrittasi a poche ore dalla sua istituzione, ha usufruito dell'auto “condivisa” per raggiungere un evento in Ztl.

IL PRIMO UTILIZZO. Prenotato l'auto del parcheggio Ospedali attraverso il call center, l'ha utilizzata per qualche ora, giusto il tempo di partecipare all'evento, non raggiungibile in bicicletta o con i mezzi pubblici.

LO STUDIO ASSOCIATO. I primi tre abbonati al servizio sono tutte donne. Tra i primi aderenti anche lo studio associato di commercialisti e avvocati Cortellazzo & Soatto, con uffici in via Porciglia, comodo al parcheggio di piazzale Boschetti. "Arriviamo spesso in bicicletta in ufficio - racconta uno dei soci - ma ci capita frequentemente di dover raggiungere i clienti a qualche chilometro di distanza, ed in quel caso è più comoda l'auto".


IL SERVIZIO. Il car sharing permette di guidare un'auto prelevandola in uno dei parcheggi dedicati situati in punti strategici della città, previa iscrizione al servizio, attraverso il collegamento al sito web, oppure attraverso il call center di Aps Holding (049.20111). L'iscrizione consente di utilizzare il servizio in tutte le città del circuito Ics che sono 11, oltre Padova: Bologna, Brescia, Firenze, Genova, Savona, Milano, Palermo, Parma, Roma, Torino, Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento