Il colonello Fabiano Salticchioli saluta Padova con un: "Arrivederci"

A due anni dal suo inserimento nella città del Santo, il comandante del provinciale dei carabinieri, annuncia il suo trasferimento nella capitale dove rimarrà sino a giugno per un periodo di formazione

È arrivato il momento dei saluti per il comandante provinciale dei carabinieri di Padova. Nella giornata di giovedì, il colonnello Salticchioli, a due anni dal suo inserimento nella città del Santo, annuncia il suo trasferimento a Roma per un periodo di formazione: "Altri studi per la difesa".

SALUTI. "Lascio Padova con un po' di amarezza - spiega Salticchioli - ho vissuto qui due anni importanti e se mi fosse possibile, in un prossimo trasferimento, chiederei di essere riassegnato al Veneto". Il colonnello è riconoscente ai suoi collaboratori per l'attività svolta e per i risultati ottenuti. Me ne vado da una città migliore di come l'ho trovata". Il bilancio vede un decremento dei reati predatori (rapine, spaccate), un incremento dell'attività di contrasto all'illegalità "grazie ad un impegno massiccio e corale dei miei collaborati", conclude il colonnello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Governo, decreto straordinario: Vo' "sigillata" per quindici giorni, non si potrà entrare o uscire

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Morte cerebrale per Anna, la quattordicenne colpita da arresto cardiaco a scuola

Torna su
PadovaOggi è in caricamento