rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca

Sicurezza, carabinieri a contatto diretto con amministratori e condomini: l'iniziativa

Gli uomini dell'Arma si concentreranno in particolare nei rapporti con gli amministratori condominiali e i loro collaboratori. Verrà fatto un monitoraggio alloggio per alloggio soprattutto nelle zone più a rischio della città

Per essere ancora più vicini ai cittadini, raccoglierne le istanze e fornire un servizio alla collettività sempre più aderente alle sue necessità, i carabinieri del comando provinciale di Padova hanno iniziato una particolare attività informativa tesa a creare un contatto diretto con gli amministratori di condominio della città, affinché si possano subito individuare tutte quelle situazioni anomale che se trascurate potrebbero diventare problematiche hai fini dell’ordine e della sicurezza pubblica.

SEGNALAZIONI.

L'iniziativa rientra tra quelle intraprese dall’Arma nel corso del tempo per essere il più possibile presente nella quotidianità del cittadino; dopo la capillare presenza sul territorio, il carabiniere di quartiere, il controllo sui mezzi pubblici, si cerca di essere di riferimento anche nelle piccole comunità condominiali dove a volte, per semplici incomprensioni, maturano tragedie quotidiane. Il segnalare per tempo situazioni sospette e permettere un intervento preventivo sicuramente contribuirebbe in modo significativo a ridurre al massimo quelle aree grigie in cui di solito si sviluppano situazioni di degrado che, una volta consolidate, diventano di difficile gestione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, carabinieri a contatto diretto con amministratori e condomini: l'iniziativa

PadovaOggi è in caricamento