Cronaca

Generi alimentari e pensioni a domicilio: i carabinieri sono in prima linea

I militari della compagnia di Padova anche nella mattinata di giovedì sono stati impegnati negli aiuti alle persone in difficoltà consegnando buste della spesa e contanti

I militari durante la consegna della pensione a casa di un'anziana

Dopo i presidi informativi all'esterno degli uffici postali e la convenzione con Poste Italiane per essere delegati al ritiro della pensione, i carabinieri proseguono l'attività di sostegno alle fasce più deboli della popolazione. Un impegno intrapreso prima ancora dell'emergenza sanitaria e che con il Coronavirus si è fatto ancor più vivo.

Le consegne

Le stazioni di Padova Principale e Prato della Valle, afferenti alla compagnia del capoluogo, giovedì mattina hanno fatto visita a diversi anziani e famiglie bisognose. I militari di Prato della Valle previa autorizzazione dell'interessata hanno recapitato a casa di una donna anziana la pensione ritirata all'ufficio postale come pure i colleghi di Padova Principale hanno fatto nei confronti di altre due persone. Beni di prima necessità e generi alimentari sono poi stati portati a domicilio e consegnati a nuclei familiari che a causa dell'allerta sanitaria si trovano in un momento di grave difficoltà economica. Le iniziative dell'Arma sono volte a limitare le uscite degli anziani, tra i soggetti più esposti al rischio di complicazioni post contagio nonché facile preda di borseggiatori e truffatori. Ma l'impegno dei militai è rivolto anche alle famiglie bisognose a cui viene permesso di accedere ai beni primari specie con l'avvicinarsi delle festività pasquali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Generi alimentari e pensioni a domicilio: i carabinieri sono in prima linea

PadovaOggi è in caricamento