menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabinieri, il generale Mezzavilla nuovo comandante Legione Veneto

Uscente comandante provinciale a Roma, subentra al generale Sabino Cavaliere che lascia Padova per la capitale con l'incarico di vice comandante dell'interregionale Podgora

Cambio al vertice, mercoledì, nella legione Veneto dei carabinieri, che ha sede a Padova in via Rismondo. A prendere il comando è il generale di brigata Maurizio Detalmo Mezzavilla che, proveniente dal comando provinciale di Roma, subentra al generale di divisione Sabino Cavaliere che lascia Padova destinato alla capitale con l'incarico di vice comandante dell'interregionale Podgora, da cui dipendono le legioni di Lazio, Marche, Sardegna, Toscana e Umbria. La cerimonia del passaggio di consegne si è svolta a Padova alla presenza del generale di corpo d'armata Giuseppe Rositani comandante interregionale Vittorio Veneto.

IL CONGEDO. Il generale Cavaliere, nel congedarsi, ha tracciato il bilancio del suo quadriennio ("in questo tempo ho imparato ad apprezzare le caratteristiche del territorio e a coglierne le indiscusse qualità") contrassegnato, oltre che da successi investigativi dell'arma, anche dalla costante attenzione rivolta "verso la rivitalizzazione delle stazioni carabinieri e la qualificazione dei reparti, nonchè dall'avvio di una articolata revisione della distribuzione sul territorio regionale dei minori reparti dell'Arma, al fine di adeguare sempre più l'operatività alle reali esigenze della comunità". Sotto il suo comando sono state realizzate 14 nuove sedi per stazioni e compagnie e l'istituzione di 4 nuovi reparti a cui si aggiungerà presto una quinta nel vicentino. "Il tutto realizzato - ha detto - nonostante i nuovi e più restrittivi dettami normativi, conseguenti alla grave congiuntura economica" ma "solo con l'attento e rigoroso impegno di queste limitate risorse è stato possibile garantire al meglio la funzionalità dei vari settori, senza alcuna penalizzazione per i reparti".

L'INTERVISTA: "Più uomini sul territorio non significa più caserme"

IL NUOVO COMANDANTE. Il generale Mezzavilla, nel quadriennio 1978-1982, ha svolto vari incarichi in Sardegna e Sicilia, prima di approdare in Veneto dove, dal 1986 al 1988, ha comandato la compagnia di Villafranca (Verona). Dopo un triennio trascorso in Belgio, dove è stato comandante del nucleo carabinieri supporto Shape, è rientrato in Italia, assumendo il comando della compagnia di Castelgandolfo. Poi una serie di incarichi al comando generale dell'arma, il comando del gruppo carabinieri di Monza, del provinciale di Messina e quello di Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Este: esplode bombola di gas, un uomo ferito gravemente

  • Cronaca

    Auto investe pedone: la vittima è deceduta

  • Sport

    Cittadella, a Empoli è 1 a 1

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento