menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabinieri e Università di Padova uniti per la ricerca scientifica: il protocollo d'intesa

Le diverse forme di collaborazione consentono di orientare le ricerche condotte e si occupano dello studio di basi neurali delle intenzioni e delle decisioni coscienti

È stato presentato lunedì a Padova un protocollo d'intesa tra l'Arma dei carabinieri e l'Università di Padova - dipartimento di Psicologia generale. L'accordo prevede la collaborazione per l'aggiornamento scientifico del personale preposto alla risoluzione delle situazioni di crisi anche con metodi non conflittuali da porre in essere con personale specializzato nella negoziazione.

ORIENTARE LE RICERCHE.

La sottoscrizione del protocollo permette di avviare diverse forme di collaborazione che consentano di orientare le ricerche anche nell'apprendimento di situazioni conflittuali che emergono nei resoconti delle attività condotte dall'Arma per lo sviluppo di nuove teorie e metologie neuroscientifiche.

MIGLIORARE LA PROFESSIONALITÀ.

Il Dipartimento di Psicologia, dal canto suo, contribuisce alla formazione dei negoziatori. Si tratta di militari già formati da anni dall'istituto superiore di tecniche investigative dell'Arma. In Veneto sono attivi uno o due negoziatori per provincia. Saranno i primi a partecipare ai nuovi corsi di informazione e il Veneto fa da capofila in Italia per questa iniziativa. La convenzione sarà utile per migliorare la professionalità degli esperti, impegnati in ambiti delicati come le crisi familiari, i sequestri o le minacce. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento