L'associazione Carpfishing Italia pulisce le rive del Bacchiglione a Cervarese

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Nella giornata di domenica 13 marzo si è tenuta la consueta giornata ecologica nazionale organizzata da Carpfishing Italia, associazione italiana di pesca sportiva alla carpa, che promuove il "catch&release" e che si impegna attivamente nella difesa dell'ambiente.
Le sedi 159 "colli Euganei" e 161 "ProjectCarpTeam" hanno ripulito le sponde del fiume Bacchiglione, nel tratto che scorre attraverso il comune di Cervarese Santa Croce e che ospita delle piazzole appositamente costruite per la pratica della pesca sportiva, raccogliendo tantissimi rifiuti di svariati tipi. Le campagne di pulizia degli anni passati hanno permesso un deciso miglioramento della zona posta a margine del fiume. Ciò contro cui l'associazione deve duramente combattere è l'abbandono abusivo di materiale pericoloso (eternit) e il purtroppo ancora diffuso malcostume di gettare rifiuti dal finestrino, in particolare bottigliette e pacchetti di sigarette. La loro passione li spinge a essere più forti della maleducazione della gente e a portare avanti queste importanti battaglie, nella convinzione di poter cambiare le cose e garantire un futuro migliore per le acque e per l'ambiente.
A conclusione della giornata, l'associazione Carpfishing Italia porge un sentito ringraziamento al comune di Cervarese e alla Protezione civile, che hanno fornito tutto il materiale necessario alla raccolta e si sono occupati dello smaltimento dei rifiuti.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento