Carrozziere a Brugine trasforma terreno in discarica: denunciato

Il titolare dell'attività, Modesto Chinello, nel mirino della polizia stradale di Piove di Sacco, che ha provveduto al sequestro dell'area. L'uomo stoccava abusivamente ondulati in Eternit, batterie e oli esausti anzichè smaltirli

La polstrada di Piove di Sacco

Diversi pannelli ondulati di Eternit, un cumulo di circa un metro cubo di batterie per auto e camion appoggiati direttamente per terra, l’olio da lubrificazione meccanica ormai esausto fuoriuscito dai numerosi motori aperti ed abbandonati. Questa la discarica a cielo aperto scoperta un mese fa dalla polizia stradale di Piove di Sacco a Brugine, nel terreno adiacente alla carrozzeria del 54enne Modesto Chinello di via Coazze. Nel corso degli anni l'imprenditore, anziché smaltire il materiale di risulta del suo esercizio secondo quanto disposto dalla normativa e dettato dal buon senso, ha infatti accumulato un’ingente quantità di rifiuti pericolosi e non.

UNA BOMBA ECOLOGICA. Una situazione di degrado ed incuria gravissima, quella emersa dai controlli della polstrada piovese, soprattutto in considerazione della vicinanza a luoghi molto frequentati e alla presenza di abitazioni. Una "bomba" anche per l’ambiente al punto che, a seguito di sopralluogo, l'Arpav ha dichiarato l’estrema pericolosità di quanto depositato e ordinato al titolare dell’impresa di provvedere alla rimozione dei rifiuti, alla successiva verifica della  contaminazione del suolo ed infine a programmare eventuali e successive operazioni di bonifica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ORDINANZA. Per il carrozziere è scattata la denuncia in stato di libertà per “deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non” (d.lgs 152/06) e il sequestro della discarica abusiva. Mentre scade in questi giorni il termine dell’ordinanza del sindaco di Brugine, Davide Zanetti, che ha obbligato il titolare dell'attività alla rimozione del materiale di risulta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento