menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Casa Breda

Casa Breda

Casa Breda, risposte positive dalla giunta regionale: “Interverremo”

Una delegazione di familiari della casa di cura per malattie quali la Sla e la sclerosi multipla è stata ricevuta a Palazzo Ferro-Fini per chiedere la somma che era stata promessa. Il presidente Ruffato conferma l'intenzione a prendere provvedimenti

E’ stata ricevuta dal presidente della Regione Ruffato una delegazione di familiari della casa di cura Breda.

FONDI. La delegazione ha potuto chiarire con il presidente la situazione in cui si trova la struttura, orfana di 1,4 milioni annui che erano stai promessi nel 2007 proprio dalla giunta regionale: “I soldi per il funzionamento di questo centro che è l'unico punto di riferimento regionale per l'assistenza a queste gravissime patologie che richiedono cure particolari anche dal punto di vista psicologico - hanno spiegato i familiari dei degenti - è finora assicurato dall'Ulss 16 di Padova che sopperisce con le proprie casse alle mancate erogazioni della Regione”.

RISPOSTE POSITIVE. Le risposte arrivate dal presidente sono sembrate positive: “Interverremo senz'altro immediatamente presso l'assessore alla Sanità Coletto - ha risposto il presidente Ruffato - e organizzeremo anche una visita alla struttura di Brusegana per conoscere da vicino la realtà in cui vivono i pazienti e gli operatori medici e paramedici".


MANIFESTAZIONE IN CONSIGLIO COMUNALE. Già nei giorni scorsi un gruppo di familiari e di pazienti ricoverati nella struttura avevano “manifestato” in consiglio comunale per chiedere che la casa di cura non venisse chiusa, ricevendo per altro il supporto di molte parti politiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento