menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La palazzina di via Trieste occupata giovedì da alcune famiglie rimaste senza casa

La palazzina di via Trieste occupata giovedì da alcune famiglie rimaste senza casa

Emergenza casa, soldi all'Ater dall'Imu per riassegnare 50 alloggi

Il Comune di Padova "restituirà" 600mila euro dal gettito dell'imposta versato dall'ente lo scorso anno per rendere nuovamente vivibili degli appartamenti da destinare alle famiglie in difficoltà e a chi, complice la crisi, si trova in situazioni di emergenza abitativa temporanea

Complice la crisi economica, "l'emergenza abitativa sta diventando un problema di ordine pubblico e sociale in quasi tutte le città". Questa la premessa alla nuova operazione annunciata dal vice sindaco reggente Ivo Rossi che prevede la "restituzione" di 600mila euro all'Ater di Padova dal gettito Imu versato dall'ente nelle casse comunali lo scorso anno.

IN VIA TRIESTE: PALAZZINA OCCUPATA DA FAMIGLIE SFRATTATE

50 ALLOGGI DA SISTEMARE. "Vuol dire che a breve l'Ater con questi fondi potrà reintrodurre 50 nuovi alloggi da destinare alle famiglie in difficoltà - ha spiegato Rossi - Questo permetterà anche di creare degli alloggi di rotazione per chi si trova in situazioni di emergenza abitativa temporanea". Gli alloggi in questione, liberi, non si trovano attualmente in una condizione minima di dignitosità tale da potervi mettere dentro i cittadini attualmente senza una casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento