rotate-mobile
Cronaca

Case popolari, priorità ai padovani Bitonci: "La nostra gente è sfinita"

La giunta di Padova presenterà al prossimo consiglio comunale, a inizio settembre, la modifica dei criteri di assegnazione dei locali. Primi in lista saranno i cittadini residenti a Padova da 10/15 anni

Case popolari: priorità ai cittadini padovani. Lo ha annunciato il sindaco Massimo Bitonci, che nel prossimo consiglio comunale, a inizio settembre, porterà in aula la modifica di assegnamento degli alloggi. Il nuovo regolamento prevederà fino ad otto punti in più per chi risieda a Padova da 10/15 anni.

BITONCI. “Dopo decenni di mala gestione e favoritismi nei confronti di alcuni privilegiati - dichiara Bitonci - ristabiliremo la giustizia sociale. Faccio mio il recente appello di Vittorio Feltri: la nostra gente è sfinita. Non può esistere accoglienza dello straniero se questa deve passare attraverso l'abbandono del nostro fratello. Lo chiedono i nostri disoccupati - continua - le giovani famiglie in difficoltà, gli anziani con la pensione minima. Lo impone la realtà: appartenere a una comunità significa prendersene cura. Dimenticarla per privilegiare altri significa dimenticare se stessi, le proprie radici e la propria storia. Mentre Renzi prosegue con la politica degli slogan – conclude – Padova lancia la rivoluzione: taglio delle tasse e priorità ai cittadini residenti”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari, priorità ai padovani Bitonci: "La nostra gente è sfinita"

PadovaOggi è in caricamento