menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasferimento all’Università di Padova della caserma Piave, oggi la firma del ministro al Bo

L'ex area militare passerà all'Ateneo. Mercoledì 7 giugno verrà siglato l'accordo tra Ministero della Difesa, Università di Padova, Agenzia del Demanio e Comune di Padova

Un grande spazio nel "cuore" della città di Padova diventerà una sede prestigiosa per l’Ateneo. Mercoledì 7 giugno 2017, verrà firmato a Palazzo Bo l’accordo per il trasferimento all’Università di Padova della Caserma Piave. A ratificare l’intesa saranno Roberta Pinotti, ministro della Difesa, Rosario Rizzuto, rettore dell’Università di Padova, Roberto Reggi, direttore dell’Agenzia del Demanio, e Paolo De Biagi, commissario straordinario del Comune di Padova.

CASERMA PIAVE, SI FIRMA. La firma ufficializzerà quanto già annunciato un mese fa in sede di Consiglio di Ateneo, ovvero la concessione dell'ex area militare a titolo gratuito, con l'impegno, da parte del Bo, di provvedere alla ristrutturazione dello stabile.

CAMPUS DI ECONOMIA. Il progetto non è stato svelato nella sua interezza, anche se è probabile che l'Università intenda riservare i nuovi spazi, o almeno una gran parte di questi, al dipartimento di Economia. L'area potrebbe ospitare, inoltre, alcuni uffici amministrativi e servizi. Per quanto riguarda gli spazi dell'attuale dipartimento di Economia, è probabile che in futuro ne potranno fare uso i dipartimenti di Ingegneria e in generale dell'area scientifica, per far fronte al problema della carenza di posti e di aule. 

ACCANTONATO IL "BOTTA 2". Altra conseguenza dell'acquisizione da parte del Bo della caserma Piave è l'accantonamento del progetto del cosiddetto "Botta 2", la cittadella degli studenti che, nelle intenzioni dell'ex rettore Giuseppe Zaccaria, sarebbe dovuta sorgere in zona Stanga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento