rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Piazzola sul Brenta

Caseus Veneti dei record, quasi 400 formaggi Zaia: "Settore giovane e innovativo"

"Nel 2005 alla prima edizione c'erano 50 formaggi, oggi quasi 400 in questa mostra" ha detto il governatore del Veneto presente sabato mattina all'inaugurazione della rassegna interamente dedicata al comparto lattiero caseario

Alla presenza del presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, è stata inaugurata sabato la XII edizione di  Caseus Veneti, concorso regionale formaggi del Veneto nella meravigliosa Villa Contarini di Piazzola sul Brenta. La manifestazione, patrocinata e sostenuta dalla Regione e dal consorzio di tutela Grana Padano Dop, insieme al consorzi Asiago Dop, Montasio, Monte Veronese, Casatella Trevigiana, Provolone Valpadana, formaggio Piave, ha visto l’assegnazione delle 37 medaglie d’oro per ciascuna delle categorie in concorso.

ZAIA. “Nel 2005 alla prima edizione c’erano 50 formaggi, oggi quasi 400 in questa mostra – ha detto il governatore Luca Zaia - è un fatto straordinario: nessuna regione come il Veneto può vantare una ricchezza simile e questi numeri sono la dimostrazione anche di quanta innovazione ci sia in questo settore e mi compiaccio di aver visto tanti giovani. Non dimentichiamo che in Veneto ci sono 160mila aziende agricole che rappresentano 6 miliardi di Pil”.

CASEARIA. E nell’agricoltura veneta il lattiero caseario è una parte fondamentale, oltre 3.000 gli allevamenti di bovine dove si produce il 10% del latte italiano (1,13 milioni di tonnellate nel 2015 per un valore alla produzione di 416 milioni di euro). Ma è la trasformazione casearia, in prodotti tipici esportati in tutto il mondo, a rappresentare la punta di diamante del settore: 171 le industre lattiero casearie con oltre 3.000 occupati e un fatturato stimabile in oltre 1 miliardo di euro l’anno.

PAN. “L’agricoltura – ha ricordato l’assessore regionale di comparto, Giuseppe Pan - è sempre più giovane, 400 le imprese di giovani appena nate in Veneto. E con un PSR già operativo abbiamo previsto 16 milioni di sostegno proprio al lattiero caseario, cha ha assegnati anche 2 milioni per la promozione internazionale e 500 mila euro per la promozione delle DOP”

DOP. “Caseus Veneti è una realtà unica in Italia, in 12 anni è stato capace di crescere costantemente, anche quest’anno abbiamo diverse realtà produttive in più iscritte, è il segnale – spiega Stefano Berni, direttore consorzio Grana Padano – che i caseifici credono in questa competizione: vincere una medaglia a Caseus significa avere un certificato di eccellenza spendibile di fronte ai consumatori“. “Il Veneto ha un primato ineguagliato, il 90% del suo latte va alla trasformazione casearia, quasi il 70% in formaggi Dop – ha infine ricordato il presidente AproLaV, Terenzio Borga – i consumatori devono ricordare che comprare un formaggio veneto significa salvare una stalla, mantenere viva la nostra storia e tradizione”

SOLIDALE. Un Caseus sempre più solidale:  il direttore del Consorzio Berni ha infatti annunciato che le 300 forme di Grana Padano DOP realizzate ad Expo 2015 che presto saranno vendute, e i 100 mila euro di ricavato serviranno al funzionamento del reparto di malattie nutrizionali nell’ospedale pediatrico di Haiti.  Solidarietà anche a Villa Contarini: i quintali di formaggi tipici acquistati dai visitatori andranno infatti a sostegno di Life Inside Onlus e Città della Speranza e delle popolazioni terremotate del centro Italia. Testimonial di questa gara di beneficienza la giornalista Rai Eleonora Daniele.

PREMIATI. Le medaglie d'oro assegnate.
Formaggi Dop e Stg: 1 Asiago Dop pressato:

Latterie Venete Spa, Vedelago (Treviso),
2 Asiago Dop d’Allevo mezzano (4-6 mesi): Latteria Soc.Coo. S.Antonio, Villaverla (Vicenza),
3 Asiago Dop d’Allevo vecchio (10-15 mesi): Latteria di Soligo, Farra di Soligo (Treviso),
4 Asiago Dop d’Allevo stravecchio (oltre15 mesi): Latteria Sociale di Trissino (Vicenza).
5 Casatella Trevigiana DOP: Latteria S.Andrea Società Agricola Coop., Povegliano (Treviso),
6 Grana Padano Dop: Caseificio Sociale Ponte di Barbarano (Vicenza),
7 Grana Padano DOP (oltre 20 mesi): Caseificio Sociale Ponte di Barbarano (Vicenza),
8 Montasio Dop fresco (2-5 mesi): Latteria Caseificio Moro, Motta di Livenza (Treviso),
9 Montasio Dop mezzano (5-10 mesi): Toniolo Casearia spa, Borso del Grappa (Treviso),
10 Montasio Dop stagionato (oltre 10 mesi): Latterie Venete spa, Vedelago (Treviso),
11 Monte Veronese Dop latte intero (25-45 giorni): Caseificio Menegazzi Sas, Erbezzo (Verona)
12 Monte Veronese Dop d’Allevo (6 mesi): Caseificio Menegazzi Sas, Erbezzo (Verona)
13 Monte Veronese DOP d’Allevo (oltre 12 mesi): Caseificio Artigiano Gugole, S.Giovanni Ilarione (Verona)
14 Piave Dop Vecchio Riserva: Lattebusche Sca, Cesio  Maggiore (Belluno)
15 Provolone Valpadana DOP (dolce): Caseificio Ghidetti, Isolarizza (Verona)
16 Provolone Valpadana DOP (piccante): Caseificio Ghidetti, Isolarizza (Verona)
17 Mozzarella STG: Latteria Soligo, Farra di Soligo (Treviso)

Formaggi tipici e tradizionali:

18 Morlacco del Grappa: Malga Piz – Gallina Franco, Alano di Piave (Belluno)
19 Malga fresco (alpeggio 2015): Azienda agricola Pontevecchio – Malga Mariech, Vidor (Treviso)
20 Malga vecchio (alpeggio 2014 e antecedenti): Punto Verde di Rama Valentino e F.gli, Selva di Progno (Verona)
21 Formaggio affinato nelle vinacce: Centro Veneto Formaggi srl, Cavaso del Tomba (Treviso)


Altre categorie:

22 Freschi e Freschissimi (pasta molle senza crosta): Caseificio Castellan Urbano, Rosà (Vicenza)
23 Caciotta pasta molle con crosta (30gg-2 mesi, peso inferiore a 1 Kg): Azienza Agr.Venturin, Spresiano (Treviso)
24 Latteria pasta molle con crosta (30gg-2 mesi, peso superiore a 1 Kg): Latterie Venete spa, Vedelago (Treviso)
25 Pasta molle con crosta fiorita: Malga Faggioli 1140, Erbezzo (Verona)
26 Pasta molle con crosta lavata: Malga Faggioli 1140, Erbezzo (Verona)
27 Pasta semidura (3-6 mesi): Agricasiglio Soc.Agr.Coop., Fregona (Treviso)
28 Pasta dura (oltre 10 mesi): Latteria S.Andrea Soc.Agr.Coop., Povegliano (Treviso)
29 Mozzarella (bufala): Mandre Soc.Agr. Borgoluce, Susegana (Treviso)
29 Mozzarella (vaccina): Soc. Agr. Longhin Mara&Sonia, Campagna Lupia (Venezia)
30 Pasta filata molle: Magnasame ss agr. S.Angelo di Piove di Sacco (Padova)
31 Pasta filata dura: Caseificio Albiero srl, Montorso Vicentino (Vicenza)
32 Formaggi aromatizzati (pepe-peperoncino): Soc.Agr. Vaka Mora ss, Istrana (Treviso)
33 Formaggi aromatizzati (erbe, fieno e spezie): Caseificio di Roncade di Renzo Bettiol, Roncade (Treviso)
34 Formaggi aromatizzati (fumo o affumicati): Caseificio Sociale di Pozzoleone (Vicenza)
35 Formaggi erborinati: La Speloncia, Feltre (Belluno)
36 Formaggi di capra, coagulazione prevalentemente acida: Malga Faggioli 1140, Erbezzo (Verona)37 Formaggi di capra, coagulazione prevalentemente presamica: Perenzin Latteria srl, S.Pietro di Feletto (Treviso)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caseus Veneti dei record, quasi 400 formaggi Zaia: "Settore giovane e innovativo"

PadovaOggi è in caricamento