menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Isabella Noventa, zero impronte anche di Freddy e del maresciallo Verde su armi e soldi

I ris non avevano trovato tracce di dna di Debora, ma non ci sono nemmeno quelle del fratello e dell'ex compagno sulle pistole e i 124mila euro trovati nell'armadio di quest'ultimo

Nessun nuovo elemento utile a dipanare l'intricato giallo dell'omicidio di Isabella Noventa, la segretaria 55enne di Albignasego scomparsa dal 15 gennaio scorso e per la cui morte sono in carcere l'ex fidanzato Freddy Sorgato, sua sorella Debora e la tabaccaia di Camponogara Manuela Cacco. Sulle due pistole e sui 124mila euro trovati a marzo nell’armadio del maresciallo Giuseppe Verde, non sono state trovate impronte.

TUTTI GLI ARTICOLI SUL CASO

ZERO IMPRONTE. Dagli accertamenti condotti dai carabinieri del Ris di Parma non risulterebbero - come riportano i quotidiani locali - tracce di dna riconducibili a Debora, a Freddy e al maresciallo Verde. Nessuna impronta utile, quindi, per fare luce almeno su chi avrebbe maneggiato quelle armi e soldi, chiusi in un sacchetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento