Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Scandalo Mose, Galan chiede di patteggiare: andrà ai domiciliari

I legali dell'ex presidente del Veneto hanno presentato istanza mercoledì: due anni e dieci mesi di reclusione e confisca di 2,6 milioni. L'ex ministro è accusato di corruzione nell'ambito dello scandalo Mose

Giancarlo Galan

L'ex governatore della regione Veneto ed ex ministro Giancarlo Galan ha chiesto di patteggiare. Mercoledì mattina, i suoi legali difensori hanno presentato in Procura a Venezia l'istanza, chiedendo per il loro assistito, accusato di corruzione nell'ambito dello scandalo Mose, una pena concordata di due anni e dieci mesi di reclusione e la confisca di 2,6 milioni di euro.

IL COMMERCIALISTA: "Facevo da prestanome a Galan"

DAL CARCERE AI DOMICILIARI. I legali hanno chiesto inoltre il regime di reclusione ai domiciliari per l'ex governatore, fino ad ora detenuto nel carcere milanese di Opera, da quando fu il Parlamento ad approvare la richiesta di arresto nei suoi confronti presentata dalla Procura lagunare. Quest'ultima avrebbe accolto le richieste di Galan, inviando tutto al giudice per le indagini preliminari. Che già entro mercoledì potrebbe firmare il provvedimento, e di conseguenza far scattare i domiciliari.

PENA CONGRUA. Per la Procura, che ha accolto la richiesta di Galan, l'ipotesi di pena sarebbe congrua. "La sanzione complessiva risponde infatti - secondo il procuratore Luigi Delpino e il procuratore aggiunto Carlo Nordio - al fondamentale criterio di rieducazione contenuto nell'articolo 27 della Costituzione, e ai criteri di ragionevolezza ed economia processuale che hanno ispirato il legislatore a introdurre l'istituto del patteggiamento".

CASO MOSE, LA CRONISTORIA: GALAN MASSONE, DOPO ARRESTO: "Entro in sonno" - GALAN IN CARCERE: Sequestrate cartelle cliniche - L'ARRESTO: Dimesso dall'ospedale, Galan va in carcere - ULTERIORE RINVIO: La Camera boccia l'ennesima richiesta - LETTERA A BOLDRINI: "Ci devo essere, rinviate voto" - VOTO SLITTA ANCORA: Rinvio al 22 luglio - GALAN IN OSPEDALE: Legali chiedono domiciliari - GALAN RICOVERATO: Difesa ottiene rinvio del voto - LA GIUNTA: "Nessuna persecuzione" - LO SFOGO: "Non mi occuperò più di politica" - LA MEMORIA DIFENSIVA: "La mia verità sulla villa di Cinto" - IL SEQUESTRO: Sigilli a ville e barche - CASO MOSE: Richiesta d'arresto per Galan

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandalo Mose, Galan chiede di patteggiare: andrà ai domiciliari

PadovaOggi è in caricamento