rotate-mobile

La querelle sui Navigli in tribunale: si va a giudizio

Si va a processo, così ha deciso il Gup del tribunale di Padova, Laura Alcaro. La prima udienza fissata per il 13 febbraio. Contin e gli ex soci si vedranno quindi in tribunale. Ridimensionata la richiesta di risarcimento

Si va a processo, così ha deciso il Gup, Laura Alcaro. La prima udienza fissata per il 13 febbraio. La querelle sui Navigli, la manifestazione che si tiene in zona Portello e che Federico Chicco Contin ha messo in piedi e organizzato per sedici anni, arriva quindi in un'aula di tribunale. Soddisfatti entrambe le parti, almeno a sentire quanto dichiarano i legali. E' proprio lui ad essere accusato dagli ex soci di appropriazione indebita. Estromesso a due giorni dalla partenza della manifestazione tre anni fa, ha rilasciato una dichiarazione spontanea al Gup per chiarire la sua posizione. La richiesta di risarcimento intanto è "scesa" a ventottomila euro.

L'avvocato Marco Favero che difende i baristi, che da otto sono a scesi a sei, che si sono costituiti parte civile ha dichiarato: «Finalmente si andrà a discutere e chiarire tutto quanto è accaduto nell'interesse di coloro che difendo». Tra i querelanti Andrea Minchio, che è diventato il segretario dell'associazione che gestisce la manifestazione dopo l'esclusione di Contin. Oltre all'ex di Forza Nuova anche Gianni Boscaro del Babuska e Nicola Zoppelletto del Berlino, socio di Marco Carrai. 

Da parte loro anche gli avvocati di Federico Contin hanno manifestato soddisfazione. La legale Alessia Pittelli ha dichiarato (come si vede nel video): «Per noi il rinvio a giudizio è soddisfacente perché la motivazione per la quale si va in udienza è che bisogna verificare le mancanze e le contraddizioni delle attività d'indagine». Soddisfatto anche Contin: «Finalmente avrò il diritto di essere ascoltato, così potrò dimostrare la "porcata" (dice proprio così) che è stata fatta sottraendomi una manifestazione che ho inventato e cresciuto». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

La querelle sui Navigli in tribunale: si va a giudizio

PadovaOggi è in caricamento