menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Intervento alla cataratta a 101 anni: nonna padovana riacquista la vista

La delicata operazione è stata eseguita con successo al centro oculistico dell'ospedale Sant'Antonio di Padova dal professor Alessandro Galan. Felice la paziente, Celestina Bezzon, perché potrà nuovamente lavorare all'uncinetto

"Ora sono tornata a guardare la televisione e non solo a sentirla come prima, ma soprattutto posso di nuovo lavorare all'uncinetto, il mio passatempo preferito". Così Celestina Bezzon, 101 anni compiuti, ha commentato radiosa il riuscito intervento alla cataratta a cui si è sottoposta nei giorni scorsi al centro oculistico dell'ospedale Sant'Antonio di Padova.

ORA PUÒ DI NUOVO LEGGERE. E per dimostrare anche ai giornalisti seduti di fronte a lei che adesso ci vede davvero, l'arzilla nonnina padovana ha voluto leggere il biglietto di auguri che il sindaco Flavio Zanonato le ha inviato in occasione del suo ultimo compleanno.

IL PLAUSO DEL GOVERNATORE VENETO LUCA ZAIA

LA QUALITÀ DELLA VITA NON HA ETÀ. La paziente da record è stata operata dal professor Alessandro Galan, direttore del centro oculistico patavino, un'eccellenza a livello europeo nel campo della cura dei disturbi della vista. "Si è trattato di un intervento particolarmente delicato innanzitutto per l'età della paziente - ha spiegato il dottor Galan, che ha ricevuto i ringraziamenti della paziente e della sua famiglia - ma andava fatto in quanto la vista è una componente fondamentale della qualità della vita di una persona a qualsiasi età".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento