Celio Bottaro, classe 1925: "Due condanne a morte, tre campi di concentramento. Sono ancora qui"

A capo di una formazione partigiana, venne arrestato e processato. Condannato per ben due volte a morte, è stato detenuto in tre diversi campi di concentramento, anche in Polonia

E' nato il 29 giugno 1925, Celio Bottaro. Durante la seconda guerra mondiale è capo di una formazione partigiana, viene arrestato e processato. Condannato per ben due volte a morte, è stato detenuto in tre diversi campi di concentramento, anche in Polonia. E' uno dei pochi sopravvissuti a quell'epoca. Il 27 gennaio del 2014 gli è stata conferita la medaglia all'onore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Riceve per sbaglio oltre 5.000 euro, e non li restituisce: denunciato per appropriazione indebita

Torna su
PadovaOggi è in caricamento