Celio Bottaro, classe 1925: "Due condanne a morte, tre campi di concentramento. Sono ancora qui"

A capo di una formazione partigiana, venne arrestato e processato. Condannato per ben due volte a morte, è stato detenuto in tre diversi campi di concentramento, anche in Polonia

E' nato il 29 giugno 1925, Celio Bottaro. Durante la seconda guerra mondiale è capo di una formazione partigiana, viene arrestato e processato. Condannato per ben due volte a morte, è stato detenuto in tre diversi campi di concentramento, anche in Polonia. E' uno dei pochi sopravvissuti a quell'epoca. Il 27 gennaio del 2014 gli è stata conferita la medaglia all'onore. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Curva ad alta velocità, auto sbanda e si rovescia di prima mattina: ferita una donna

Torna su
PadovaOggi è in caricamento