Morte dei gatti nella colonia felina a Cartura: blitz nella notte di 100% animalisti

In attesa che vengano individuati i colpevoli i militanti hanno effettuato un sopralluogo nella zona degli avvelenamenti ed hanno affisso una paio di manifesti

Riceviamo e pubblichiamo

«A Gorgo, frazione di Cartura uno o più psicopatici perseguitano una colonia felina, che esisteva da anni in un casolare disabitato. I Gatti non hanno mai dato fastidio a nessuno, e sono seguiti da volontari locali. Quattro sono morti e uno in fin di vita presumibilmente per avvelenamento, altri mostrano segni di bastonate, molti sono spariti. Non ci sono parole per definire questa azione, vile e senza motivi. Solo individui malati e sadici possono concepire crimini del genere. Individui pericolosi anche per gli umani».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La leggenda

In attesa che vengano individuati i colpevoli, militanti di Centopercentoanimalisti,nella notte tra il 1 e 2 aprile, hanno effettuato un sopralluogo nella zona degli avvelenamenti ed hanno affisso una paio di manifesti sulla recinzione del casolare. A buon intenditore poche parole. Alcuni gatti della colonia hanno assistito all’affisione notturna dei nostri militanti, la leggenda dice che i felini presenti durante un’azione animalista, siano Angeli di buon auspicio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Boschi in fiamme sui Colli: nuovi focolai sul monte Solone, tornano in volo gli elicotteri

  • Grigliata, musica e festa nonostante i divieti: intervengono le forze dell'ordine in via Trieste

  • 60enne padovano attraversa l'Italia in camion nonostante la positività al Coronavirus

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: calano i ricoveri e aumentano i guariti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento