menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un centro estetico cinese sequestrato a Padova (archivio)

Un centro estetico cinese sequestrato a Padova (archivio)

Centro estetico cinese abusivo in via Carini sequestrato dai vigili

L'intervento della polizia municipale di Padova che nei giorni scorsi ha provveduto al controllo di 8 strutture in città. Irregolarità sono state rilevate anche in un secondo centro in via Benedetti, multato

I controlli mirati della polizia municipale di Padova per verificare il rispetto delle norme del nuovo regolamento per la disciplina dell'attività nei centri estetici cittadini mietono nuove "vittime". Nel mirino dei vigili sono finite 8 strutture: in due di queste, in via Carini e Benedetti, entrambe gestite da cinesi, sono state riscontrate irregolarità.

COMPLETAMENTE ABUSIVO. In via Carini è stata accertata l'assenza del direttore tecnico e, a seguito di ulteriori verifiche, è emerso che l'attività era completamente abusiva. I vigili hanno così proceduto al sequestro amministrativo delle attrezzature e all'applicazione della sanzione di 344 euro. L'attività potrà riaprire solo dopo la presentazione della prevista documentazione al settore Commercio.

IL PRECEDENTE: MASSAGGI HARD IN VIA CARINI, IL VIDEO

DIRETTORE TECNICO ASSENTE. In via Benedetti, gli agenti hanno riscontrato che si stava eseguendo un massaggio su un cliente in assenza del direttore tecnico, che per legge deve invece essere presente durante l'esecuzione delle prestazioni. È stata quindi contestata la sanzione di 860 euro. L'esercizio verrà ancora monitorato: in caso di recidiva potrebbe scattare un provvedimento di sospensione dell'attività da 3 a 10 giorni.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento