menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smascherato finto centro estetico: locale a luci rosse individuato grazie ai clienti

Sono indagati per sfruttamento della prostituzione due cinesi che a Rubano avevano trasformato il negozio in affitto in un bordello. All'interno trovate anche diverse ragazze

Blitz dei carabinieri in un esercizio commericiale di Rubano, che dietro l'insegna di centro estetico nascondeva un'attività a luci rosse gestita da una coppia di origine cinese.

Le indagini

L'operazione è partita da numerose segnalazioni giunte ai militari, che si sono poi appostati fuori dal negozio di via Paolo da Sarmeola fermando e interrogando tutti i clienti, raccogliendo così testimonianze inequivocabili. Nel corso del controllo sono state trovate anche alcune ragazze che i gestori sfruttavano facendole prostituire. Il locale risultava affittato dai due cinesi, una donna di 39 anni e un uomo di 55, ora indagati per sfruttamento della prostituzione. Lo stabile è stato posto sotto sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento