rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Mestrino

Mestrino, centro massaggi cinese "hard" sequestrato per prostituzione

La polizia ha messo i sigilli al "Centro massaggi orientali" della frazione di Arslega. All'interno si accoglievano solo clienti uomini ai quali venivano offerte prestazioni sessuali

Clientela esclusivamente maschile per il "Centro massaggi orientali" della frazione di Arslega a Mestrino, sequestrato a titolo preventivo dalla squadra Mobile su ordine del pubblico ministero Emma Ferrero. All'interno, secondo quanto emerso dalle indagini, le prestazioni avevano ben poco a che vedere con un'estetica professionale, visto che nessuna delle quattro "massaggiatrici" orientali era provvista dell'abilitazione né era assunta regolarmente.

VIDEO: IL CENTRO MASSAGGI FILMATO DALLA POLIZIA

PROSTITUZIONE. Anzi, a manipolazioni di vario genere, che il centro definiva "massaggi", veniva poi offerto, a richiesta, il "supplementare"': una prestazione sessuale con giovani ragazze cinesi direttamente nella stanzetta riservata ai massaggi.

LE DENUNCE. Il blitz della squadra Mobile di Padova ha consentito quindi di smascherare una vera e propria casa d'appuntamenti. Denunciate per favoreggiamento, sfruttamento ed induzione alla prostituzione la titolare, una cinese di 36 anni, ed una moldava di 22 anni, l'unica risultata in possesso di abilitazione professionale. All'ingresso, dov'era ubicata la cassa, si posizionava un cinese per controllare i clienti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mestrino, centro massaggi cinese "hard" sequestrato per prostituzione

PadovaOggi è in caricamento