Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Guizza / Via Monfalcone

Albignasego, sequestrato e sanzionato centro massaggi non a norma di legge

Il soppralluogo degli agenti della divisione amministrativa della polizia di Padova nella serata di mercoledì, in via Monfalcone. Multa di 500 euro perchè le massaggiatrici non indossavano il camice e 1.700 euro per la mancanza del responsabile

Aperto oltre l'orario di chiusura, in assenza del responsabile tecnico, con le dipendenti in servizio prive di camice. Sono questi i motivi che hanno portato al sequestro amministrativo di un centro massaggi cinese ad Albignasego, in via Monfalcone.

NON A NORMA. Gli agenti della polizia amministrativa di Padova, coordinati dal dottor Roberto della Rocca, hanno fatto un sopralluogo alle 23 di mercoledì appurando che all'interno c'erano due uomini sulla trentina che avevano prenotato un trattamento ciascuno. Nel negozio non era presente il responsabile tecnico, previsto per legge, e le due massaggiatrici, entrambe cinesi, di 35 e 44 anni, erano sopproviste del camice.

SANZIONE. È scattata quindi una multa di 500 euro (250 a cliente) per la negligenza delle massaggiatrici e 1.700 euro (850 a cliente) per l'assenza del responsabile tecnico, un 28enne padovano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albignasego, sequestrato e sanzionato centro massaggi non a norma di legge

PadovaOggi è in caricamento