menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le immagini della cerimonia (fonte Facebook)

Le immagini della cerimonia (fonte Facebook)

25 aprile, si festeggia la Liberazione: gruppo di contestatori contro Bitonci

Cerimonia istituzionale davanti al caffè Pedrocchi. Presenti le autorità e alte cariche cittadine ma anche un gruppetto di persone che ha mostrato alcuni cartelli riportanti alcune frasi contro il primo cittadino di Padova

Come da tradizione, lunedì 25 aprile, si è celebrata a Padova la cerimonia per il 71esimo anniversario della Liberazione. Presenti le autorità e alte cariche cittadine.

BITONCI. Nel suo intervento, il sindaco Massimo Bitonci ha voluto ricordare il valore della libertà: "Senza la libertà, l'uomo non è uomo" ha sottolineato, e dell'educazione dei giovani: "Anche quando si presentano distratti.Anche quando appaiono forti e immeritatamente fortunati, mentre sono intimamente fragili e quindi a rischio. Aiutateli a distinguere e discriminare fra la vera libertà e i suoi affascinanti simulacri. Fatelo per responsabilità nei confronti di altri giovani coraggiosi che, spesso senza riferimenti educativi, 71 anni fa hanno difeso la loro e la nostra libertà".

MEDITERRANEO. Infine ha dichiarato: "Mentre festeggiamo la libertà riconquistata, rivolgiamo gli occhi oltre le nostre coste affacciate sul Mediterraneo, verso i Paesi in cui la libertà è nel mirino. Da padovani, da abitanti di una città che non si è risparmiata all'epoca della Resistenza, come i gonfaloni e le bandiere presenti oggi ci raccontano, compiamo un gesto nuovo".

CONTESTATO. Fra il pubblico anche un gruppo di contestatori che hanno mostrato alcuni cartelloni riportanti delle frasi critiche nei confronti del primo cittadino di Padova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento