rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Cervarese Santa Croce

Cervarese, bracconieri recidivi denunciati per trappole abusive

La polizia provinciale ha sequestrato due impianti di cattura per uccelli, un "trabocchetto" per la fauna selvatica e denunciato due persone con precedenti. Cinque esemplari di Fringillidi salvati sono stati affidati a un centro di recupero e saranno liberati

Non era la prima volta che la polizia provinciale li pizzicava per il medesimo reato, ma i due hanno continuato imperterriti fino a che, stamattina, dopo un’intensa attività di indagine e grazie anche alla collaborazione di alcuni cittadini, sono stati nuovamente denunciati.

LE RETI ABUSIVE. L'accusa è di bracconaggio. I due individui, residenti a Cervarese Santa Croce, sono risultati in possesso di due impianti di cattura a pali con reti a tramaglio, una di sei metri per due e l’altra di quattro metri per due. Ad aggravarne la posizione è anche il sito dove sono state rinvenute: un piccolo vigneto con piantagione di girasoli tra i filari i cui semini sono utili per attrarre l’avifauna. Il luogo era quindi chiaramente predisposto per un’attività di cattura continuata nel tempo.

GLI UCCELLI. Per entrambi è scattata la denuncia penale. Sono poi stati rinvenuti cinque esemplari di Fringillidi, di cui due verzellini e tre cardellini che verranno affidati ai centri di recupero convenzionati con la Provincia e poi liberati. È stata poi trovata e sequestrata anche una trappola artigianale chiamata “trabocchetto” per la cattura della fauna selvatica: lo strumento non era in uso, ma ne è vietata anche la sola detenzione.

"CACCIA" AI BRACCONIERI. “Quest’operazione – ha spiegato l’assessore provinciale alla Polizia Enrico Pavanetto – evidenzia l’impegno costante dei nostri agenti e della Provincia per la salvaguardia delle specie protette e per la garanzia della legalità sul territorio. Intendiamo infatti dare un segnale importante a chi ancora pratica il bracconaggio: la Provincia c’è e prima o poi chi viola le regole sarà beccato e punito duramente. Un plauso va agli agenti che con il loro lavoro e la loro professionalità permettono di tutelare anche quanti praticano la caccia rispettando le leggi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervarese, bracconieri recidivi denunciati per trappole abusive

PadovaOggi è in caricamento