Eros preoccupato per Chiara: “Se continua così si brucia!”

La 26enne da Saonara torna a far parlare di sé grazie a un'intervista rilasciata al Vanity Fair da Ramazzotti dove lascia trasparire la preoccupazione per un vero talento ma sfruttato in maniera sbagliata dalle case discografiche

Chiara Galiazzo (Foto da web)

Si torna a parlare della padovana Chiara Galiazzo. Questa volta a giudicare il suo operato non sono i giudici di X Factor bensì Eros Ramazzotti che durante il talent show in onda su Sky Uno l’ha accompagnata regalandole il pezzo “Due respiri”. Una collaborazione che ha portato lo stesso Eros a credere in lei, riconoscendole un talento fuori dal comune. Durante una lunga intervista in edicola oggi, giovedì 11 aprile 2013 sul Vanity Fair, l’artista romano ha espresso la sua preoccupazione per la 26enne originaria da Saonara.

EROS VS CHIARA. Chiacchierando del suo prossimo tour “Noi tour 2013” Ramazzotti dice: “Al concerto del 21 giugno a Roma, che conclude la prima parte del tour, ho invitato sul palco un po’ di amici. Spero ci sarà anche lei (Chiara ndr): del resto sta andando dappertutto...”. Il tono appare subito polemico, la stessa intervistatrice, Sara Faillaci, glielo fa notare. Ma in realtà non sono solamente critiche verso la case discografiche, ma una vera e propria preoccupazione per la padovana: “Mi dispiace per Chiara, perché è molto brava, ma il rischio che si bruci è concreto. Oggi purtroppo le grandi case discografiche prendono i giovani talenti e, per battere cassa, li mandano ovunque senza averli prima aiutati a costruirsi un’identità musicale. Chiara avrebbe dovuto stare un anno tranquilla, lavorare in questo senso, e allora quando sarebbe uscita avrebbe davvero spaccato. Peccato, perché era partita bene”.


563657_596799843666121_977942386_n-2

PUBBLICITÀ. Chiara è davvero sempre protagonista e sta cavalcando l’onda di un successo da troppo tempo atteso e tutto meritato. Tra qualche giorno la vedremo anche nella prima serie di tre spot per Tim-Telecom. La padovana, accompagnata dalla sorella e da un’amica, sulle note di “Over the rainbow”, si sveglia in ritardo esce di casa di corsa e attraversa una Roma piena di colori e ragazzi che ballano con le coreografie firmate da Daniel Ezralow per arrivare a un imponente flash mob sulla terrazza del Pincio al quale hanno partecipato anche 150 dipendenti di Telecom con tutti i colori dell’arcobaleno che hanno il compito di richiamare la fibra ottica.

ORGOGLIO PADOVANO. L’ex reginetta di X Factor saprà stupire ancora una volta per la sua semplicità e la sua spontaneità. Lei continua a lasciarsi vivere da questo trionfo che le regala soddisfazioni e ingorgliosisce anche tutta la provincia patavina. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento