menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vincitrice, Chiara Lago con il presidente Ascom Cittadella Enrico Baggio, il vice presidente Ascom Carlo Trevisan e lo chef Massimo Biale

La vincitrice, Chiara Lago con il presidente Ascom Cittadella Enrico Baggio, il vice presidente Ascom Carlo Trevisan e lo chef Massimo Biale

Amministratori ai fornelli a Casa su Misura: vince la Lago di Cittadella

L'assessore del comune padovano si è aggiudicata ieri sera, con il suo delizioso risotto al nero di seppia, la sfida di cucina tra sindaci e amministratori allestita dall'Ascom in Fiera a Padova. Domenica prossima la finalissima

Si è conclusa ieri sera la seconda puntata di “Cooking Show”, la gara culinaria allestita dall’Ascom Confcommercio e diretta dallo chef de “Ai Navigli” di Padova, Massimo Biale e che vede, di volta in volta, quattro rappresentanti di categorie molto diverse, tutte comunque accomunate dalla non professionalità ai fornelli, mettersi in discussione davanti alle cucine dello sponsor Ilve cucine di Campodarsego. Domenica prossima 14 ottobre gli otto finalisti si confronteranno per la conquista del titolo di campione di “Cooking Show”.

CASA SU MISURA: ARREDAMENTO E DESIGN IN FIERA

I PARTECIPANTI. Sabato sera, con il suo risotto alla zucca, Chiara Bertazzolo ha sbaragliato la concorrenza dei colleghi giornalisti, mentre ieri sera la manche destinata agli amministratori pubblici (sindaci ed assessori al commercio e attività produttive) ha messo di fronte Riccardo Roman, sindaco di Galzignano Terme, Loredana Borghesan, sindaco di Montagnana, Marta Dalla Vecchia, assessore di Padova e Chiara Lago assessore di Cittadella. E proprio quest’ultima, col suo risotto al nero di seppia, si è aggiudicata la seconda tappa di questa corsa.

La garaI PIATTI IN GARA. La gara si è aperta con la preparazione di una pizza per poi proseguire con il risotto che Biale declina ogni sera con ingredienti diversi. Fin dall’inizio si era capito che sarebbero state le due città murate a contendersi la serata “al nero di seppia”, con la Lago che non ha avuto vita facile nei confronti del sindaco di Montagnana la quale, forte di un’esperienza che – come ha ricordato – la porta anche a realizzare il risotto col melone di Montagnana, ha giocato anche la carta dell’impiattamento scenografico con una seppiolina candida a fare da contrasto al nero del letto di riso.

LA VINCITRICE. Evidentemente il gusto del riso e la fragranza della pizza hanno “stregato” la giuria presieduta dal vicepresidente dell’Ascom, Carlo Trevisan, che alla fine ha decretato il successo della rappresentante dell’Alta Padovana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento