menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lungargine Giovanni Enrico Fabre

Lungargine Giovanni Enrico Fabre

Chiesanuova, pusher ricercato e beccato sul lungargine Fabre

Lo spacciatore immigrato dovrà restare in carcere per 5 mesi a seguito di una precedente ordinanza del gip. I poliziotti lo hanno riconosciuto e arrestato sugli argini vicino al cavalcavia Chiesanuova

La squadra mobile della polizia ha rintracciato ieri Jalel Amir B., 30enne algerino. Lo straniero è stato identificato sul lungargine Giovanni Enrico Fabre in zona Chiesanuova. Per lui sono subito scattate le manette.


Il gip infatti aveva già emesso a suo tempo un ordine di carcerazione. Ora, l’immigrato dovrà scontare i 5 mesi di reclusione previsti per i reati legati alla sua attività di spacciatore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento