rotate-mobile
Cronaca Riviere / Via Umberto I

Kebab di corso Umberto I: chiuso dopo due mesi il locale al centro delle polemiche

La polizia municipale dopo due mesi di attività e diverse diatribe anche politiche ha messo i sigilli definitivamente al take-away che faceva anche panini e pizze in centro

Dopo due mesi di apertura e già diverse sanzioni, è costretto a chiudere il Kebab di corso Umberto primo gestito da un cittadino del Bangladesh che in estate aveva rilevato l’attività che fa anche snack, pizze e paniniL'esercizio era dal tempo al centro di polemiche, anche politiche. A pesare sulla decisione condivisa dalla giunta guidata dal sindaco Sergio Giordani le lamentele dei vicini e le irregolarità.

LOCALE NON GRADITO.

La polizia municipale ha sigillato il locale che non potrà più riaprire: le motivazioni stanno nelle mancanza licenza per permettere alla gente di mangiare sui tavolini interni ed esterni e sull’irregolarità della canna fumaria. Essendo un take away il proprietario non avrebbe potuto consentire ai clienti di sostare all’interno e all’esterno per consumare. Il locale sembra poi che non fosse gradito agli altri esercizi pubblici nella zona e ai residenti che si sono lamentati per gli schiamazzi continui.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kebab di corso Umberto I: chiuso dopo due mesi il locale al centro delle polemiche

PadovaOggi è in caricamento