rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Piazze / Via dei Fabbri

Chiuso per 15 giorni il bar Zanellato: schiamazzi, rifiuti e alcol ai minorenni

La decisione del questore si basa su un esposto di un gruppo di cittadini e su diversi controlli di polizia avvenuti nel corso dei mesi precedenti

Chiuso per 15 giorni il bar Zanellato, nel cuore del centro storico di Padova. La decisione è stata presa dal questore Antonio Sbordone a seguito di un esposto e di diversi controlli di polizia.

La chiusura

Martedì 29 marzo la polizia ha notificato la sospensione della licenza al titolare 43enne del bar Zanellato di via Dei Fabbri. Lo scorso 21 marzo in Questura è stato depositato un esposto da parte del gruppo “Mamme e papà del centro storico” con cui è stata segnalata la preoccupante routine del sabato pomeriggio, consistente nella somministrazione di alcolici, si legge nell’esposto, a minorenni. La decisione si basa anche su diversi controlli di polizia effettuati in precedenza. Nel pomeriggio del 26 marzo gli agenti della Squadra mobile e della Squadra amministrativa hanno verificato che un minore di 16 anni e un altro minorenne avevano acquistato delle bevande alcoliche. Non solo, la polizia locale da gennaio 2021 è intervenuta diverse volte perché i clienti del bar occupavano la strada e disturbavano i residenti gridando. Sono arrivate lamentele anche per la musica alta dopo le 22 di sera. Sono state riscontrate violazioni in passato alla normativa anti-Covid e la presenza di rifiuti sulla strada e nel sottoportico. Risale al 26 novembre dell’anno scorso l’aggressione al titolare stesso e a due suoi dipendenti da parte di tre giovani ubriachi che hanno anche infranto la vetrina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso per 15 giorni il bar Zanellato: schiamazzi, rifiuti e alcol ai minorenni

PadovaOggi è in caricamento