menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La chiusura del Bar Pani

La chiusura del Bar Pani

Risse, violenze, ubriachi e pregiudicati: chiuso dal questore il Bar Pani di via Marsala

Il provvedimento di sospensione della licenza ha una durata di 7 giorni: da tempo all'interno del locale vengono identificati pregiudicati e scoppiano gravi liti

Sette giorni di serrande abbassate per il noto locale del Ghetto "Bar Pani", pizzeria di via Marsala tra le più note sopratutto tra i giovani e tra gli Erasmus. Nella giornata di venerdì il Questore di Padova Paolo Fassari ha sospeso la licenza in maniera temporanea. Il provvedimento adottato ai sensi dell’artitcolo 100 del Testo Unico di Pubblica Sicurezza è motivato dal fatto che il locale è stato oggetto di ripetuti controlli da parte delle pattuglie in servizio di controllo del territorio per le continue risse tra avventori, molti dei quali risultati pregiudicati per reati contro il patrimonio, la persona e gli stupefacenti.

Tutti i reati

In particolare a settembre del 2018 una pattuglia delle volanti era intervenuta per una violenta lite tra un cittadino italiano, rimasto ferito alla bocca, e un cittadino ecuadoregno, entrambi con precedenti di polizia per reati contro la persona e in materia di stupefacenti. Il 26 febbraio 2019 le pattuglie erano nuovamente intervenute per sedare una rissa tra alcuni cittadini spagnoli, due dei quali rimasti feriti al volto e alle gambe, e un gruppo di magrhebini in possesso di bottiglie rotte fra cui un uomo rimasto ferito all’addome. Nel corso della rissa gli operatori avevano identificato tre stranieri con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, la persona e gli stupefacenti.

I controlli

Dopo solo due giorni dal precedente intervento, gli operatori sono di nuovo stati chiamati per una lite tra alcuni clienti del bar dopo il furto di un portafogli sottratto a un cittadino albanese. All’interno del locale sono stati ancora identificati numerosi avventori con precedenti di polizia per reati contro la persona, il patrimonio e gli stupefacenti. Di recente, il primo gennaio, le volanti sono state inviate dalla centrale operativa della Questura all’interno del bar per una lite tra alcuni clienti. Tra questi un trentenne italiano ubriaco infastidiva gli altri avventori. Nella circostanza era stato appurato che diversi clienti con precedenti. Nell’ultimo controllo effettuato il 3 gennaio le pattuglie hanno identificato 30 persone all’interno e nelle immediate adiacenze esterne del locale mentre assumevano bevande alcoliche: tra questi c'erano anche 6 minorenni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento