rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Stazione / Cavalcavia Borgomagno

Chiuso per 30 giorni il bar dove gli spacciatori davano appuntamento ai clienti

Non è la prima volta che il locale viene chiuso per motivi di ordine pubblico. Vi avvengono risse ed è ritrovo per pregiudicati

Chiuso per 30 giorni su ordine del questore perché ritrovo di pregiudicati che turbano l’ordine pubblico. Il provvedimento è stato preso nei confronti dello Snack Bar Borgomagno.

La chiusura

Nella giornata di giovedì 25 novembre il questore ha sospeso per 30 giorni la licenza di somministrazione alla titolare dello Snack Bar Borgomagno, una 55enne cinese. Dopo tutta una serie di controlli è emerso che il locale è un punto di ritrovo per pregiudicati, avvengono risse e si creano disagi per i cittadini. Lo scorso 26 giugno un cliente ha aggredito un altro avventore e in due occasioni, l’8 ottobre e il 9 novembre due persone sono state sorprese a spacciare proprio sotto il portico del bar. Il 21 novembre si è scoperto che alcuni spacciatori prendevano appuntamento con i clienti proprio al locale. Non è la prima volta che accade: il bar è stato chiuso per lo stesso motivo anche lo scorso anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso per 30 giorni il bar dove gli spacciatori davano appuntamento ai clienti

PadovaOggi è in caricamento