Teatro di risse, covo di spacciatori e pregiudicati: locale chiuso per due settimane

Si tratta dello "Snack Bar" di via Annibale da Bassano, nel quartiere Arcella: la sospensione della licenza è stata disposta dal questore e notificata dalla polizia

Sigillato. Ma temporaneamente: quindici giorni di chiusura per lo "Snack Bar" di via Annibale da Bassano e sospensione della licenza per il titolare, di origini cinesi.

Chiusura bar 2-2

La chiusura

Il provvedimento, disposto dal questore di Padova e notificato dalla polizia di Stato, è stato adottato a seguito degli oltre dieci controlli di prevenzione svolti da gennaio 2018 dagli agenti in servizio. I quali hanno accertato che il bar rappresenta un punto di ritrovo per spacciatori e pregiudicati per reati contro il patrimonio (alcuni privi di permesso di soggiorno), la cui presenza crea gravi turbamenti per l’ordine e la sicurezza pubblica del quartiere Arcella: la zona è stata difatti più volte teatro di spaccio di sostanze stupefacenti e risse. E per il bar non è la prima volta, in quanto era già stato chiuso per 15 giorni - e per le medesime motivazioni - nel gennaio 2016. La sospensione riguarda l'intero esercizio commerciale, compreso l'angolo di raccolta di scommesse sportive e la zona riservata agli apparecchi da gioco con vincita in denaro

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento