Va al cimitero e lascia il figlio in auto: denunciato, rischia linciaggio

Sabato un 40enne si è recato al camposanto di Noventa per un saluto ai defunti. Al momento di risalire nel veicolo ha trovato i carabinieri perché aveva "abbandonato" il bimbo di 2 anni. A dare l'allarme alcuni passanti

L'ingresso al cimitero di Noventa e un bimbo che dorme in auto

Si è beccato una pesante denuncia di abbandono di minore il 40enne di Saonara che sabato, recatosi al cimitero di Noventa Padovana, ha deciso di lasciare nell'auto il figlio piccolo di 2 anni che stava dormendo.

A RISCHIO LINCIAGGIO. L'episodio è avvenuto intorno a mezzogiorno. Il genitore ha parcheggiato il veicolo per portare un saluto ai propri defunti. Nel frattempo, alcuni passanti che si erano accorti del bimbo dentro l'abitacolo, preoccupati per le sorti di quest'ultimo e non vedendo arrivare nessuno, hanno deciso di chiamare i carabinieri, intervenuti sul posto. Al ritorno del papà, dopo circa un'ora, hanno spiegato a quest'ultimo, incredulo di fronte al clamore che la sua azione aveva provocato, il pericolo a cui aveva esposto il figlioletto, che fortunatamente aveva continuato a dormire per tutto il tempo. I militari dell'arma hanno dovuto anche placare gli animi dei presenti, scagliatisi contro il genitore, che a sua discolpa ha detto che non aveva voluto svegliare il piccolo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Stroncato da un malore: imprenditore muore nell'azienda fondata quarant'anni fa

  • Tremendo schianto fra tre mezzi: centauro trentenne muore in ospedale

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

Torna su
PadovaOggi è in caricamento